Tariffa Puntuale il Tributo Intelligente

Dal mese di giugno 2016 nei comuni di Canegrate,  Magnago e San Giorgio su Legnano, viene introdotto da Aemme Linea Ambiente il servizio di tariffazione puntuale con una fase di sperimentazione che durerà sino a dicembre.

Al termine del periodo di sperimentazione, dal gennaio 2017, i cittadini dei tre comuni iniziaranno a pagare la tariffa rifiiuti (TA.RI) con una nuova modalità che prevede tre voci:

  1. QUOTA FISSA - già presente in passato, calcolata sulla superficie (mq) dell’immobile.
  2. SVUOTAMENTI PREASSEGNATI – Per ogni utenza sono calcolati un numero di conferimenti fissi basati sul numero degli occupanti dell’abitazione per le utenze domestiche e sui metri quadrati occupati in base alla tipologia di attività per aziende e attività commerciali.
  3. QUOTA VARIABILE -  sono conteggiati i conferimenti di rifiuto indifferenziato realmente effettuati. Per ogni conferimento oltre i pre-assegnati viene addebitato un costo all’utenza.

Il tributo conterrà, come avvienre attualmente, l’addizionale provinciale che resta invariata.

 

Cosa è la Tariffa Puntuale

La tariffa puntuale è un sistema di calcolo della tariffa rifiuti (TA.RI) legato alla reale produzione di rifiuti. Non si basa più solo sul metodo presuntivo e sul criterio dei metri quadrati dell'immobile, ma anche su quanti rifiuti sono prodotti e differenziati. L’utente paga per quanto rifiuto indifferenziato produce: quindi meno rifiuti indifferenziati produce, meno spende.

Il metodo di rilevamento della quantità di rifiuti prodotti attraverso cui si calcola la tariffa dei rifiuti in maniera equa e trasparente, è reso possibile dalla misurazione dei conferimenti dei rifiuti indifferenziati – residuo secco – che sono contati attraverso un sistema di lettura elettronico.

Come funziona

Nel mese di giugno 2016 i cittadini dei tre comuni riceveranno, direttamente nelle loro abitazioni con sistema di consegna “porta a porta”, dei nuovi sacchetti grigi “intelligenti”, dotati di un transponder elettromagnetico “passivo” (TAG) all’interno del quale è inserito un microchip. La lettura di questo dispositivo permette di associare al sacchetto il codice, univoco, di ogni utenza.

I sacchetti grigi, dotati di TAG, sono associati ad ogni singolo utente attraverso la lettura della carta regionale dei servizi (CRS) che deve essere esibita al momento della consegna dei sacchetti e consente, tramite un codice a barre, di associare il sacchetto all’utenza.

Al momento della raccolta il personale di Aemme Linea Ambiente leggerà il TAG per mezzo di un’antenna e un lettore posti sul mezzo. Saranno così registrati: codice utente, data, ora del ritiro, veicolo e sua posizione tramite GPS e sarà attribuito correttamente ogni ritiro al relativo utente.

I rifiuti conteggiati sono solo quelli indifferenziati, cioè la frazione secca indifferenziata destinata allo smaltimento. Viene quindi misurato il numero di conferimenti di ogni singolo sacchetto grigio.

Il resto della raccolta non cambia e non si modifica quindi il conferimento di rifiuto organico di plastica, alluminio, vetro carta e cartone non subisce variazioni.

Le principali risposte alle domande più frequenti dei cittadini sono consultabili nella apposita sezione.

 

Cosa cambia?

I giorni di ritiro non sono modificati cosi come le frequenze di raccolta. Gli utenti conferiscono il rifiuto residuo secco SOLO nell’apposito sacco grigio dotato di TAG. Il sacco deve essere pieno perché ogni conferimento viene considerato come tale. Quindi è meglio riempire più possibile il sacchetto grigio e conferire solo sacchi pieni: meno sacchi si espongono = meno costi.

Non saranno raccolti rifiuti conferiti in sacchi diversi e nei vecchi sacchi viola. Occorre usare SOLO i sacchi grigi consegnati alle utenze. Il sacchetto va esposto sul suolo pubblico per consentire la raccolta da parte del personale di Aemme Linea Ambiente. Non saranno raccolti i sacchetti esposti su terreno privato.

Scarica la brochure del Comune di Canegrate                                         - Scarica il manuale della raccolta differenziata 

Scarica la brochure del Comune di Magnago                                           Scarica il manuale della raccolta differenziata

Scarica la brochure del Comune di San Giorgio su Legnano                     - Scarica il manuale della raccolta differenziata

Scarica Il dossier sulla tariffa puntuale

 

Notizie sulla Tariffa Puntuale

Tariffa Puntuale: i primi risultati sono decisamente positivi

Tariffa Puntuale: prosegue nei tre Comuni il servizio di distribuzione dei sacchi grigi dotati di Tag

Installato a San Giorgio su Legnano il distributore automatico dei sacchi grigi dotati di Tag

Fine sperimentazione Tariffa Puntuale: ecco i dati

A San Giorgio su Legnano, dal 15 maggio, approvvigionamento dei sacchi grigi solo attraverso il distributore automatico

A Canegrate, dal 15 maggio, doppio turno di distribuzione manuale dei sacchi grigi

Finita la sperimentazione nei Comuni di Canegrate, Magnago e San Giorgio su Legnano: la Tariffa Puntuale entra a regime

Slide proiettate durante l'incontro pubblico di Canegrate

Slide proiettate durante l'incontro pubblico di Magnago

Slide proiettate durante l'incontro pubblico di San Giorgio su Legnano

Anche Dairago e Villa Cortese aderiscono alla Tariffa Puntuale

Scarica la brochure del Comune di Dairago

Scarica la brochure del Comune di Villa Cortese

Date incontri pubblici a Villa Cortese su Tariffa Puntuale

Avviso Villa Cortese su dismissione sacco viola dal 7 maggio

Date incontri pubblici a Dairago su Tariffa Puntuale

Avviso Dairago su dismissione sacco viola dal 14 maggio

Ecco i primi risultati della Raccolta Puntuale a Dairago e a Villa Cortese